News

Notizie 25 Agosto 2017

La chimica per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica: al Piana Eco Festival le importanti ricerche a cura del Dipartimento di Chimica dell’Unical

Rate this item
(0 votes)

Dall’1 al 3 Settembre 2017 - Villa Comunale “C. Ruggiero” Cittanova (RC)

Durante la tre giorni del Piana Eco Festival verranno presentate e spiegate alcune importanti soluzioni per difendere e tutelare il nostro pianeta. Sono proposte e studi - riconosciuti a livello accademico internazionale - del Dipartimento di Chimica dell’Università della Calabria, Istituzione didattica e di ricerca istituita nel 1972: uno tra i primi dipartimenti a essersi costituito congiuntamente con il corso di Laurea in Chimica. Nel 2012 ha assunto la denominazione di Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche (CTC).

Bioprocessi e ambiente:

Le ricerche in questo ambito sono finalizzate alla valutazione di impatto delle attività umane e dei cambiamenti climatici sull’ambiente marino costiero. Il gruppo di ricerca guidato dalla Professoressa Silvia Mazzuca, del Laboratorio di Biologia e Proteomica Vegetale (Lab.Bio.Pro.Ve) è, nello scenario internazionale, leader nell’analisi molecolare di piante marine fondatrici degli ecosistemi costieri. Posidonia oceanica, Cymodocea nososa e Zostera noltii sono infatti piante a fiore che sono ritornate a mare dalla terra e hanno strutturato delle vere e proprie foreste del mare. Sono formidabili indicatori della qualità e salubrità ambientale, minacciate da molteplici fattori biotici e abiotici.

Grazie a metodi e processi di coltivazione in acquario sviluppati nel Lab.Bio.Pro.Ve oggi conosciamo dei marcatori proteici legati alla risposta e alla resistenza ai cambiamenti climatici che possono essere impiegati nel monitoraggio e validazione delle strategie per la tutela e conservazione del loro habitat minacciato.

L’azione sinergica con altri centri di ricerca ha dato vita a progetti di cooperazione internazionale: Stazione Zoologica “A. Dohrn”, University of Tel Aviv, Universidade do Algarve, Université de Liège, Stockholm University, University of Melbourne, Universidade do Algarve Centre of Marine Sciences (CCMAR), Stazione Zoologica “A. Dohrn”, Università di Palermo.

Nell’immediato futuro sono previsti altri progetti di ricerca a livello europeo come il progetto “Mapping seagrass ecosystem services and associated economic benefits across Europe” e altri in collaborazione con Enti di ricerca israeliani.

  • I percorsi formativi e di ricerca offerti dal Dipartimento CTC non solo si rivolgono verso i tradizionali ambiti della chimica quali la Chimica Analitica, Inorganica, Organica e Chimica Fisica, ma anche verso aree più avanzate e trasversali quali lo sviluppo di nuovi materiali a basso impatto ambientale a vari obiettivi di applicazione, nuove metodologie sintetiche e di processo per la progettazione di prodotti chimici a ridotta tossicità e nuove tecniche analitiche per il monitoraggio in aree strategiche (ambientale e alimentare).
  • Materiali Green e bioedilizia - Gruppi di Ricerca Prof. Giuseppe Chidichimo, Prof. Bartolo Gabriele
  • Trattamento di rifiuti per la riduzione dei rifiuti stessi - Gruppi di Ricerca: Dipartimento
  • Sviluppo di tecniche analitiche per monitoraggio in tempo reale (ambiente, alimenti) - Gruppi di Ricerca: Prof. Antonio Tagarelli, Prof.ssa Anna Napoli, Prof. Leonardo Di Donna, Prof. Giovanni Sindona

Nel 2017 il Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche è ammesso alla selezione dei 180 Dipartimenti di Eccellenza, terzo Dipartimento sui 5 Dipartimenti dell’UNICAL ammessi alla selezione.

Read 386 times
Last modified on 25 Agosto 2017

Piana Eco Festival

è un progetto didattico e culturale, sui temi dell’ambiente e dell’ecologia, promosso dall’Associazione EcoPiana. Nato con l’obiettivo di proporre un modello responsabile e sostenibile, sulla base dei tre fattori chiave Riusa/Riduci/Ricicla, il progetto aspira a concretizzarsi come un impegno condiviso tra istituzioni, associazioni, imprese e cittadini.

Serge Latouche
Presidente onorario