News

2018 09 Agosto 2018

L'artista Nino Racco al Villaggio Ecologico di Cittanova con lo spettacolo Mondo Cantastorie

Rate this item
(0 votes)

Domenica 2 settembre ore 17:30 - Villaggio ecologicoCittanova (RC)

Mondo Cantastorie è uno spettacolo-sintesi di Nino Racco che da circa venticinque anni si occupa del recupero e del rinnovamento dell’arte cantastoriale in chiave teatrale.

Lo spettacolo è un montaggio improvviso: si mettono assieme stralci brevi o lunghi del repertorio di tradizione (Storia di Salvatore Giuliano, La Baronessa di Carini, Peppe Musolino, ColaPesce) per poi passare alla ballata e alla “canzone a teatro”, da Ignazio Buttitta a Modugno a Tenco a Rosa Balistreri. “L’andamento narrativo, come nella migliore tradizione teatrale, è l’agile intreccio di tragico e umoristico.”

Nino Racco 

L’eclettico artista calabrese ha iniziato la sua formazione come attore teatrale, negli anni ottanta a Roma. In quel periodo conobbe Jerzy Grotowski, incontro che risulterà decisivo per la sua carriera. Il suo primo spettacolo personale è stato “Canzoni” di Bertolt Brecht, presso il Folk Studio di Roma.

Sul finire degli anni ottanta ha spostato la sua ricerca verso le radici della teatralità meridionale, ed in particolar modo sull'antica tradizione dei cantastorie siciliani, riscuotendo grande successo.

La riscoperta dell’antica tradizione dei cantastorie e l’impegno in questa direzione porta alla nascita di un fortunato spettacolo: “Storia di Salvatore Giuliano” le cui quattrocento repliche in dieci anni sono ancora più eloquenti se si considera che lo spettacolo non è mai stato inserito in alcun circuito teatrale. Nel 1990 si apre una parentesi registica nella storia teatrale di Nino Racco; dirige infatti a Roma il gruppo “Novanta Teatro Movimento” e dal 1994 in Calabria il “Piccolo Teatro Umano”.

Entusiasmo e passione per uno spettacolo magnifico in scena al Villaggio Ecologico di Cittanova.

Read 194 times
Last modified on 14 Agosto 2018

Piana Eco Festival

è un progetto didattico e culturale, sui temi dell’ambiente e dell’ecologia, promosso dall’Associazione EcoPiana. Nato con l’obiettivo di proporre un modello responsabile e sostenibile, sulla base dei tre fattori chiave Riusa/Riduci/Ricicla, il progetto aspira a concretizzarsi come un impegno condiviso tra istituzioni, associazioni, imprese e cittadini.

Serge Latouche
Presidente onorario